giovedì 12 luglio 2012

Peaking Lights ''Lucifer''

Ripetere l'exploit di "936" era una mission impossible, ma il il talento di Aaron Coyes e Indra Dunis, i Peaking Lights, è del tutto confermato da questo nuovo "Lucifer".
La bassa fedeltà di "Imaginary falcons" è ormai un miraggio, così come il calore sprigionato dal disco dello scorso anno: non c'è più l'afa tipica della Not Not Fun - "Lucifer" esce per la calda solo di nome Mexican Summer - né raggi di sole che sfocano suoni e immagini. All the sun that shines lascia il posto a Moonrise: ecco quindi un disco lunare, fatto di neon e aria condizionata, più pulito e se vogliamo più asettico. Diverse le sensazioni evocate e l'immaginario di sottofondo, anche se fondamentalmente gli ingredienti restano gli stessi: dub e neo-psychedelia, in lieve crescita il primo, in leggero calo il secondo. E' la maggiore cura del suono forse a frenare la magia e ad impedire ai Peaking Lights di sfornare un nuovo disco eccezionale.
Ma siamo sempre ai piani alti: Cosmic tides è un sogno avvolgente in una notte di luna piena, the dark side of Aaron & Indra, mentre Beautiful son è sound post-screamadelica, suoni (pl)acidi fuoriusciti da un buco bianco. Ed escono pure echi nineties in Live love e soprattutto in Midnight (in the valley of shadows), nebbie e fumi ad alta temperatura, non è il sole ma l'aria consumata di una discoteca estiva, storia di televisione, riviera, sabbia e limonate, ombre del passato che riemergono come zombie. Le nenie di Indra accompagnate da vagiti di neonati in Lo hi rimandano addirittura all'Anima latina di Battisti, sorta di rinascita spirituale ad opera di una coppia di freaks; Dream beat è funk diluito in un cocktail tropicale con polverine magiche, dub da spiaggia e salti nel tempo; Morning star è l'alba, che ci manda tutti a dormire.

Fratello minore di un capolavoro, in questo 2012 scarso di sorprese probabilmente troveremo di nuovo al vertice i Peaking Lights, sommi manipolatori di menti e di sogni nell'era dell'eterno ritorno.

(Mexican Summer, 2012)


Peaking Lights - "Beautiful Son" from LEGS MEDIA on Vimeo.

Nessun commento:

Posta un commento