mercoledì 21 marzo 2012

Case Muse

Le case hanno un’anima. A volte è possibile percepirne gli umori dalle facciate
Scrostate come una pelle secca per il sole e il vento
o segnate dal tempo che scorrendo incide solchi indelebili
crepe sui muri profonde come le rughe sul viso di un vecchio.
Altre volte è un’esplosione di gioia, le porte spalancano sorrisi incontenibili,
i balconi si vestono di fiori, le finestre ammiccano in cerca di complicità
Vogliono essere guardate, rivelano mille facce, sempre diverse, sempre nostre.
Sono uno specchio magico.


In ordine di apparizione.
Ciarla. Cito. Enrico. Ferruccio. Paola.
Esmeralda. Letizia. Maciste. Edward.
Pino. Rosamunda. Violante.
Tarcisio. Venusia.

Nessun commento:

Posta un commento